Blog: http://melamelinda.ilcannocchiale.it

58° Festival di Sanremo: seconda serata

 

La scenografia è leggermente cambiata, intanto qualche note ci ricorda "La forza della vita", "E se domani", "Le colline sono in fiore", "Romantica" e "...perché Sanremo è Sanremo!". Pippo Baudo stasera arriva subito e quando saluta gli italiani all'estero tramite Rai International, scatta un grande GRAZIE!! (almeno da casa mia, qui in Svizzera). Piero Chiambretti lo raggiunge in "compagni" di tanti "Rex", i cani scappano quando vedono Baudo recitare.

Facendo due conti, Mario Venuti ha partecipato cinque volte al Festival (questo è il 3° da solista, una volta con il suo gruppo e due volte come autore, di Antonella Ruggero e Carmen Consoli) e davanti ad uno sfondo arcobaleno canta "A ferro e fuoco", c'è ritmo e puo' diventare un successo. 7 e 1/2

Tornano Aldo Ramonez, Pulce & Poiana con lo spot della wind. Subito dopo viene presentata la seconda Prima Donna del Festival, la mora e pugliese Bianca Guaccero (vedi nella foto il primo abito). Il playback è dovuto al calo di voce o al balletto?

Il codino di Amedeo Minghi non c'è piu', la sua "Cammina cammina" ricorda vagamente la musica di un film. Non mi piace la velocità delle parole, sembra quasi che voglia fare uno scioglilingua. 6 e 1/2
Primo cambio d'abito per la valletta (giallo) e dopo arrivano i primi giovani della serata. "Il nostro tempo" de La Scelta mi lascia entusiasta! Un sapore multietnico, percussioni, un carino d'energia ed una "gheisha violinista". La presenza scenica è perfetta. 8
Pippo Baudo firma un patto con gli italiani, mostra cinque clip con i campioni del giorno prima e lascia il posto a Gio' di Tonno e Lola Ponce. Non sono imparziale e chiedo scusa, ma sono i begnamini di Notre Dame de Paris. "Colpo di fulmine" è scritta da Gianna Nannini e si sente l'origine del musical. Di certo chi ha cantato all'Arena di Verona non puo' avere paura dell'Ariston, l'unica pecca è il fatto che recitano un po' troppo. 8
Due fratelli, i Sonohra cantano "L'amore", scherzando mi fanno pensare alla versione maschile di Paola e Chiara, ma la canzone è bella, mi piacciono la melodia ed il ritmo... quasi 8
Non mi piace chi butta li un po' d'inglese, mi sa di chi se la tira ed è quello che succede in "Cammina nel sole" di Gianluca Grignani. Un lento rock, ma qualcosa mi sfugge. 7
Con i suoi 17 anni, Jacopo Troiani è il piu' giovane del Festival 2008, canta "Ho bisogno di sentormi dire ti voglio bene", mia madre dice che ha una bella voce e che lei sente che quello che canta viene da dentro. Incoraggiamolo. 7
Mietta (cantante, attrice, sette volte al Festival) ha una bellissima voce, ma in questa occasione mi delude. In "Baciami adesso" parte con una tonalità bassa e pian piano si alza. L'abito non è azzeccato, la rende "robusta"... mi dispiace... 6 e 1/2
Ho notato che quest'anno i cantanti sono bassi (o Baudo è troppo alto?). Il grudiato di truppa (esercito) Rosario Morisco canta una canzone che ha composto una notte a Kabul e come s'intitola? "Sognorsi'". Il tema è toccante, le parole sono tutte vere, ma non so... 6 e 1/2
Cappuccetto Bianconero, cioé Loredana Bertè si esibisce con "Musica e parole", ci tiene a dire che l'abito l'ha disegnato lei, non mi piace quando di tanto in tanto lancia un "grido", ma perché non canta come quando era giovane? 6

Chiambretti presenta "Gli insoliti sospetti" (gioco di parole... "I soliti ignoti") e accenna evento che ha fatto alzare l'auditel del DopoFestival della sera precedente: il litigio tra Mario Luzzato Fegiz e Toto Cutugno. Il primo lo accusa di essere stonato ed l'altro replica dicendo con l'ha preso nella tourné russa con lui.

50 anni di carriera, Little Tony ritorna nonostante il suo "cuore matto" che gli ha giocato un brutto scherzo tempo fa. "Non finisce qui" ha un bel testo secondo me, ma purtroppo ci vorrebbe una voce piu' giovane per cantarla (in quel caso avrei dato un 7). Con lui sul palco c'è parte della sua famiglia, la figlia nel coro ed il fratello (?) alla chitarra. 6 e 1/2

Altro cambio d'abito per la Guaccero, che accoglie i Duran Duran, un video mostra le ragazzine che impazzivano per loro negli anni '80 e un pezzo di "Wild Boys", invece quest'anno propongono "Falling down" e per chiudere in simpatia ripetono lo sketch di Lenny Kravitz.

Prende il suo nome dal cartone animato della Disney, Ariel arriva da SanremoLab, canta "Ribelle" con una tonalità abbastanza bassa, il ritornello prene ritmo, ma non so se dare 6 e 1/2 o 7
Bianca Guaccero si esibisce con una "Taranta" (se il nome del ballo è sbagliato, non è colpa mia, l'ho sentito cosi in tv) per omaggiare la sua terra. Un po' in contrasto con i suoni de "Il rubacuori" dei Tiromancino, penso che grazie al tema questa canzone avrà successo. Ammetto che a questo punto della serata comincio ad agonizzare. 7

Non l'ho ancora visto, ma conoscende i precedenti, Giulietta e Romeo deve essere un musical stupendo! Mi piacciono molto le voci di Giulietta e Mercuzio. Questa presentazione avviene sotto l'orchestra (che ha preso il volo), anche l'autore delle musiche Riccardo Cocciante canta un pezzo.
Dopo lo splendore dell'Opera, a mezzanotte... non ci voleva e trovo che sia una grandissima cagata il collegamento con la "Casa Bianca" (appartamento di Sanremo dove sono riuniti una banda di cogl...).

Penso che si trovino nella categoria Big per via della loro popolarità, i Finley partecipano al Festival presentando "Ricordi", canzone che parte come un lento e che diventa poi rock. La voce del disco e quella dal vivo sono diverse ed il cantante (Pedro) si tiene in piedi, ma con le gambe aperte, in modo un po' strano. 7
Un altro figlio... d'arte nella categoria giovani, Francesco Rapetti, figlio di Mogol, laureato, ex (credo) calciatore della Ternana, sono le 00:20 e "Come un'amante" non mi prende. 6 e 1/2
L'eredità di "Tutto quello che un uomo" pesa come un macigno, infatti secondo me Sergio Cammariere non riesce a raggiungere quel livello con "L'amore non si spiega", comunque la voce e l'atmosfera jazz gli valgono un lungo applauso. 6 e 1/2
L'ultima cantante è Valeria Vaglio, canta una canzone "lesbica", ma in modo un po' piu' esplicito che la Tatangelo. "Ore ed ore". 6 e 1/2

La serata si chiude con una "We are the Champions" cantata in latino dalla "Seleçao dei Sacerdoti". I giovani che passano il turno stasera sono: Ariel, La Scelta, Sonohra e Jacopo Troiani.

Pubblicato il 27/2/2008 alle 16.21 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web